Previsioni meteo: un brusco calo delle temperature su tutta la Penisola

Il freddo non da tregua, temperature in discesa con precipitazioni a carattere nevoso


16 dicembre 2017 – Il freddo non da tregua. Avremo un inizo di settimana decisamente freddo, di a carattere invernale ovunque, con la colonnina di mercurio che scenderà anche sotto la norma. Come spiegato dai metereologi, del Centro Epson Meteo, la perturbazione in transito su tutta la Penisola Italiana oggi e domani, determinando un marcato rinforzo dei venti da nord e un generale sensibile calo delle temperature.

Nello specifico:

le previsioni del tempo della suddetta perturbazione interesserà soprattutto le regioni adriatiche e quelle meridionali. Secondo quanto riporta il sito di 3bmeteo.com,”un vortice depressionario alimentato da correnti artiche si muoverà da ovest a est sulle regioni centrali, diretto verso i Balcani”. Le condizioni di instabilità interesseranno le regioni: Toscana, Umbria, Marche e Romagna e inoltre  anche Campania e, in serata, Calabria e Sicilia. Neve fino a 700-1000 metri al Centro e sull’Appennino settentrionale, anche a quote più basse. Venti da nord o nord-ovest in intensificazione, Maestrale forte in Sardegna. Mari mossi o molto mossi, fino ad agitati il Mare e Canale di Sardegna.


In questa settimana:

Secondo quanto riportato sul sito meteo.it, la terza settimana di dicembre sarà caratterizzata da un clima decisamente freddo a causa dei venti prima di Tramontana e poi di Bora o Grecale che soffieranno su tutte le regioni. Nei primi giorni della prossima settimana in arrivo la situazione sarà invece più variabile al Centrosud e nelle Isole maggiori, in particolare lungo il medio Adriatico e in Sardegna. Questo perché, spiegano sul sito 3bmeteo.com, un afflusso di aria fredda dal Nord Europa in graduale indebolimento e allontanamento verso est “andrà ad inserirsi un piccolo ma insidioso impulso instabile; quest’ultimo si muoverà dall’Europa centrale verso la Penisola italiana e presenta buone probabilità di sviluppare una modesta circolazione ciclonica sul Mar Tirreno, coinvolgendo soprattutto le Isole Maggiori”. Il “clou” dell’instabilità a partire dalla serata di lunedì e interesserà in modo più marcato Corsica e Sardegna.


Fonte: meteo.it; 3bmeteo.com; Quotidiano.net

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi