Ex soldato tenta di togliersi la vita, un gatto lo salva

Josh Marino, ex soldato voleva togliersi la vita in preda alla disperazione, ma un gatto gliela salvata.

I soldati che hanno vissuto la guerra, al rientro a casa tornano completamente cambiati, questi protagonisti dei campi di battaglia, hanno spesso difficoltà a riappropriarsi di una vita normale.

La sindrome post traumatica da stress o le sindromi post belliche, rendono la vita di questi uomini un vero inferno, cambiandoli nel profondo, cosa che è accaduto al protagonista di questa storia.

Josh Marino è un soldato americano che è stato in Iraq, li ha assisto a cose che oggi gli portano stress, incubi continui, paure di rivivere e dover tornare a quegli scenari insanguinati, le conseguenze sono davvero devastanti e molti, tentano di farla finita per sempre.

Josh un giorno ha deciso di farla finita, ha scritto un messaggio di addio, è uscito a fumare la sua ultima sigaretta sotto la pioggia battente e poi si sarebbe tolto la vita, frustrato dal troppo dolore che lo ha accompagnato dal ritorno della guerra.

Un attimo prima, però, la sua vita ha trovato un nuovo senso, da un cespuglio è apparso un gatto bianco e nero che si è avvicinato ed ha iniziato a strofinarsi vicino alla sua gamba, l’uomo si è lasciato accarezzare dall’animale e poi si è gettato a terra in un pianto disperato, sfogando il dolore fisco e mentale che aveva provato negli ultimi mesi.

Josh ha preso quel gatto, è tornato a casa, ha gettato via la sua lettera di addio e ha iniziato ad occuparsi del film che gli ha letteralmente salvato la vita.
Dopo questo incontro, l’ex soldato ha trovato un nuovo senso alla sua vita, ha dato il nome Scout al gatto ed ha dimenticato tutti i suoi problemi, ricominciando dopo tanti anni a pensare al futuro e a quello che vuole nella vita.

Questa storia è l’esempio concreto di come gli animali possano aiutare le persone a superare dei momenti molto difficili della propria vita, con il loro amore, le loro attenzioni e il bisogno che qualcuno li ami, riescono a portare emozioni nuove e positive.

Josh ha voluto raccontare la sua storia proprio per testimoniare la loro importanza, sarà per sempre grato al gatto Scout, che in pochi secondi è riuscito a cambiare in meglio la sua vita e a ricordargli che vale sempre la pena lottare per essere felici, nonostante il dolore.

Fonte

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi