Cavatelli caserecci con sugo di peperoni e salsiccia

 


ingredienti e quantità:

  • per i cavatelli

150 gr di semola rimacinata di grano duro – 50 gr di farina 00 – 1 pizzico di sale – 1 cucchiaino d’olio – acqua tiepida q.b.

  • per il condimento

1 piccolo peperone rosso – 1 piccolo peperone giallo 2 peperoni cruschi secchi (facoltativo) – 1 cipolla di tropea – ½mezzo bicchiere di vino bianco – 100 gr di salsiccetta stagionata piccante tipo spianata o salamino piccante – sale e pepe


Tempo Preparazione:foto-cavatelli-ai-peperoni-2
40 Minuti

Tempo Cottura:
8 minuti

Tempo Riposo:
20 Minuti

Dosi:
4 Persone

Difficolta’:
Impegnativa

 

 

 

 


  1. Per preparare i cavatelli: mettete la semola, la farina 00 e un pizzico di sale sulla spianatoia a fontana, aggiungete acqua calda e un po’ d’olio extravergine di oliva. Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico.
  2. Lasciate riposare l’impasto per almeno 20 minuti – mezz’ora sotto a un telo da cucina o avvolto in pellicola per alimenti.
  3. Poi, sempre sulla spianatoia leggermente infarinata dalla semola, formate dei cordoncini abbastanza grossi. Tagliateli in piccoli pezzi, lunghi circa di due centimetri e, con il dito medio e l’anulare della mano destra strascinateli sulla spianatoia per ottenere i cavatelli.
  4. Infarinateli bene con la semola e lasciateli riposare a temperatura ambiente.
  5. Lavate e mondate i peperoni. Riduceteli a listarelle. Affettate la cipolla rossa e soffriggetela dolcemente in una pentola assieme a 3 cucchiai d’olio extravergine di oliva. Aggiungete i peperoni, regolate di sale e di pepe.
  6. Sfumate con il vino bianco, abbassate il fuoco e coprite. Cuocete fino a quando i peperoni non si saranno inteneriti. Se necessario, aggiungete qualche cucchiaiata d’acqua in cottura.
  7. Tagliate a listarelle la salsiccia piccante e aggiungetela al sugo di peperoni. Lessate i cavatelli in abbondante acqua bollente. Scolateli e fateli saltare con il sughino appena preparato. Servite e impreziosite il piatto con foglie di origano fresco.

FONTE: www.ricettedellanonna.net

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi